BIN LADEN , LA VENDETTA DELLA RETE

Senza categoria settembre 29, 2019 No Comments

BIN LADEN , LA VENDETTA DELLA RETE

Gli avvenimenti che l’11 settembre hanno scosso il mondo intero hanno scatenato, dopo i giorni di sgomento, una serie di reazioni che stanno vorticosamente attraversando la Rete. Immagini, giochi di numeri, profezie, fotomontaggi viaggiano in queste ore via Internet – di paese in paese – con risultati, a volte, di dubbio gusto. Abbiamo raccolto alcuni esempi di ciò che sta avvenendo: un tam tam che finisce nelle nostre caselle di posta elettronica

Quale futuro per l’umanità?

La paura di un eventuale conlflitto con il mondo arabo viene esorcizzata attraverso immagini e fotomontaggi che ritraggono un mondo in cui la cultura occidentale viene sostituita da quella talebana.

Grazie ad un passaparola virtuale la profezia di Nostradamus che riguardava l’evento è venuta alla luce, diffondendosi immediatamente insieme ai calcoli cabalistici intorno al numero 11.

Lo skyline di New York è arrivato direttamente sulla posta elettronica italiana dagli amici americani, accompagnata da una didascalia assai chiara: “Bin Laden, Fuck You”.

Qualche ora dopo sono arrivati i fotomontaggi che ridicolizzano lo ‘sceicco del terrore’, considerandolo una ‘derivazione’ di Mister Bean, l’attore inglese Rowan Atkinson.

Una fotografia diffusa dalla prestigiosa agenzia di stampa Associated Press mostra l’inquietante sagoma di un diavolo ghignante tra le fiamme dell’esplosione.

Tra le pieghe di Word è stata individuata una macabra coincidenza: digitando le lettere NY, iniziali di New York, con il font Windings si ottiene un teschio accanto alla stella di David, emblema del popolo ebraico.

Osama Bin Laden nel mirino. Le t-shirt si possono comprare on line a 14,98 dollari, ma se si acquistano più di 144 magliette il prezzo scende a 9,98 dollari. Le taglie sono solo tre: media, large e extralarge.

Barbie Talebana e il suo compagno Ken Ben Laden sono disponibili nei negozi di giocattoli virtuali per soli 100 euro. Inoltre si potrà partecipare all’estrazione finale di una vera autobomba.

INIZIO PAGINA ESTERI Il figlio di 13 anni: «Voglio l’indipendenza per il mio Paese» Massud sepolto nella …

LINK